Fuoco e Calore

Il mito del fuoco

 

prometeoLa positività del fuoco, per gli uomini, è direttamente rapportata alla possibilità che essi hanno di controllarlo e di possederlo. Un antico proverbio dice: “L’acqua e il fuoco sono buoni servitori ma cattivi padroni”. E’ il controllo e il possesso del magico fuoco che rappresenta la possibilità evolutiva del genere umano.

 

Zeus adirato con gli uomini li punisce togliendo loro il fuoco ovvero ciò che posseggono di più vitale e, se non fosse per il Titano Prometeo che lo ruba e lo restituisce all’umanità, subendo peraltro un orribile castigo, il mondo finirebbe.

 

Al di là del richiamo di dipendenza ad un’autorità superiore, un chiaro riferimento alle origini della condizione umana. Da sempre gli uomini attribuiscono al fuoco qualcosa che va ben oltre il suo uso utilitaristico.

 

stufa in maiolica tradizionaleFare fuoco, da sempre, vuol dire anche riunirsi. Ai primordi, è attorno al fuoco, proprio attorno, letteralmente, che gli uomini iniziano a incontrarsi. Iniziano a sentire la necessità di comunicare, anche il solo non essere nemici, e iniziano anche a raccontare le proprie esperienze. Iniziano a fare cultura.

 

Per tradizione il termine ‘focolare’ indica ‘casa’ , anche perché, oltre che indicare il punto di aggregazione del nucleo famigliare, fin dai tempi dei tempi il fuoco determinava anche la forma della capanna.

 

La più primitiva costruzione era circolare perché al centro c’era il fuoco.

 

 

Il fuoco, i fumi ed il calore

 

dante bozzettoDante Bozzetto è conosciuto oggi come uno dei maggiori specialisti nella costruzione delle stufe in maiolica. Da vent’anni opera in questo settore, cominciando la sua attività come ‘fumista’, termine arcaico che definisce un artigiano che non solo è dotato di buona manualità ma che ha anche precise nozioni di termodinamica e progettazione.

 

Questa figura in passato era associata ad un non meglio identificato specialista di oltr’alpe, soprattutto austriaco, oggi è caratterizzata da una intraprendenza e vitalità tutta italiana e trova il suo riferimento professionale nell’Associazione ASSOCOSMA che riunisce i costruttori di stufe in una categoria e ne cura la formazione determinando anche un controllo di qualità.

 

E’ proprio Dante Bozzetto che, dopo 15 anni di lavoro come fumista e successivamente imprenditore, si fa promotore e artefice della sua fondazione.

 

costruzione stufa in maiolicaPer realizzare una stufa in maiolica, infatti, sono richieste grandi capacità creative e altamente specialistiche in quanto questa dovrà corrispondere ad esigenze sia di riscaldamento sia di arredamento. Ciò significa che dovrà essere progettata su misura, diventando un pezzo unico e irripetibile.

 

Per Dante la vita è stata caratterizzata da un impegno di duro lavoro, continuo e costante, fin da bambino le ore della sua giornata lasciavano poco spazio al tempo libero.

 

Cioè il tempo era totalmente occupato e l’unica libertà che aveva era quella di decidere se fare un lavoro o un altro.

 

 

Riflessioni sull’ecologia

 

natura, ecologia e bioediliziaL’equilibrio ecologico e gli aspetti legati ad esso, sono temi di inevitabile attualità. Val la pena di approfondire questo argomento, con la consapevolezza che il futuro ci riserva incognite e scelte imprescindibili. Oggi tutti ne parlano ma il tema non è ancora affrontato con cognizione ed impegno.

 

Lo sviluppo del mondo industrializzato e dei paesi in via di sviluppo o privi di sviluppo, ci sta portando ad un punto di non ritorno: non possiamo più parlare del nostro paese o dei paesi, dobbiamo parlare del nostro pianeta, perché questa è la dimensione in cui già viviamo un ambiente modificato e in cui vivremmo un futuro immodificabile.

 

Solo vent’anni fa, parlando di inquinamento e di ambiente compromesso, si diceva che avremmo dovuto prenderne coscienza per non compromettere la vita dei nostri nipoti… oggi, proprio perché i nipoti sono ancora bambini, dobbiamo prenderne coscienza immediata in quanto siamo già arrivati allo stato di emergenza.

Pertanto i temi della sostenibilità, biocompatibilità ed ecologicità sono principi fondamentali per misurare le nostre capacità di agire per la salvaguardia e il rispetto dell’ambiente in cui viviamo. E’ opportuno quindi dare il proprio contributo agendo correttamente e operando, per quanto possibile nel nostro ambito, scelte intelligenti e rigorose.

 

La casa, per esempio.

 

La costruzione o la ristrutturazione della nostra casa dovrà compiersi rispettando le risorse naturali che non sono pericolose per l’uomo e che sono in simbiosi con la natura e l’ambiente. E’ il concetto della bioarchitettura “che è la disciplina progettuale che attua e presuppone un atteggiamento ecologicamente corretto nei confronti dell’ecosistema ambientale”.

 

Una casa dove non si utilizzeranno semplicemente materiali ecologici, ma edificio dove questo utilizzo è previsto sin dal momento in cui si inizia a ragionare sulla disposizione dei volumi, degli spazi, delle aperture, delle strutture, delle funzioni. I materiali da costruzione, oltre a definire la struttura dell’edificio, ne costituiscono anche la “pelle”, segnando il confine tra interno ed esterno e determinando l’involucro nel quale passiamo la maggior parte della nostra vita.